20 Luglio 2024
Share Button

BRANDS HATCH: DOPPIETTA DI HAGAWeek end da ricordare per il formidabile giapponese del Team Renegade Ducati.
A segno due vittorie che lo proiettano al terzo posto della Classifica Mondiale
SBK. Assegnato a Ducati, invece il titolo costruttori con tre gare di anticipo.

Finisce in volata Gara 1 sul circuito inglese per l’ottavo
round del Mondiale SBK. Haga batte Laconì
che nel tentativo di sorpasso esce troppo largo. Peccato per Chili
che a sette giri dalla fine cede la leadership della corsa per una caduta spettacolare
in uscita di curva. Una corsa molto avvincente che ha visto numerosi colpi di
scena e scambi di posizione tra i concorrenti. Da segnalare l’ottima prestazione
di Eleison che chiude in sesta posizione che una Yamaha R1 privata.

Mentre nelle Supersport Muggeridge vince davanti e Charpentier
e Parkers che compleatono il podio tutto Honda,
e Foret rischia la vita in seguito ad una caduta che lo immobilizza
a centro pista, si preparano i motori per Gara 2 SBK. Bandiera rossa anche in
questo caso per una vistosa perdita d’olio della Ducati di Toseland al terzo
giro quando la classifica di presenta con Laconi che precede Haga e Corser.
Alla ripresa sarà una nuova gara ma penalizzata dal regolamento che prevede
la somma dei tempi. Ne sa qualcosa il nostro Chili che vince davanti al giapponese
dopo un fantastico duello, ma la vittoria serve a poco in quanto la somma dei
tempi consegna ad Haga anche lo scettro di Gara 2.
A tre gare dalla fine del campionato la classifica mondiale, complice anche al
caduta in gara due di Laconì, si presenta con il francese
a 218 punti con due lunghezze sulla Honda di
Vermeulen e 6 sulla Ducati Renegade condotta
dal grintosissimo Noriyuki.

Share Button