20 Luglio 2024
Share Button

La 66.a edizione del Salone del Ciclo e Motociclo di Milano si chiude
con un bilancio tutto sommato positivo per l’azienda di Niardo che,
con l’esposizione dei modelli 2009, compreso le nuove KXE da enduro
totalmente rinnovate, raccoglie un ottimo riscontro del pubblico.

Una settimana, quella dell’EICMA, in cui il numeroso pubblico
transitato quotidianamente presso l’imponente stand Kawasaki non ha
potuto esimersi dallo spostarsi alla vicina area espositiva di KL SpA
che, come tradizione, si colloca a fianco della “casa madre”.

Novità interessanti nel panorama off road “in verde” dove fra
tutte spiccano le nuove KXE, ovvero le cross 2009 così tanto
vociferate dalla stampa nazionale per qualità e prestazioni, che
subiscono l’opera di trasformazione in enduro presso i reparti di
produzione di KL SpA.
Lavoro ampiamente rimaneggiato, quello
predisposto sulle nuove KXE a 4 tempi: nuovo impianto elettrico
semplificato, mascherina portafaro di nuova concezione, catena con OR,
portatarga versione stradale e racing, scarico catalizzato ricavato da
quello del cross (il catalizzatore può essere smontato) con l’adozione
anche di un db killer (a norme FMI) che può essere utilizzato in gara.
Insomma un radicale cambiamento per queste nuove enduro Made in Niardo
che ora non temono, davvero, la “concorrenza”.

Non poteva
mancare anche il “sapore racing” tra lo stand KL. Oltre alle moto
factory esposte, non sono mancati gli ospiti. Naturale, dunque, il
soffermarsi dei piloti fedeli alla nostra bandiera che durante il 2008
hanno gareggiato per i nostri colori. Tra questi Fabio Benetti, che ha
posato accanto alla sua KLX 450R “Africa”, raccontando il suo Faraoni.

Questa versione “unica” della enduro con avviamento elettrico, ha
catalizzato l’interesse del pubblico, tanto da essere immortalata da
molte fotocamere e telefonini! Interesse e curiosità verso questa moto
anche per Valerio Staffelli, già pilota Kawasaki in pista (ha
partecipato a molte demo ride con i veicoli stradali di Akashi), il
quale si è soffermato con Benetti per strappargli la promessa di
un’uscita per allenamento in sella ad una moto tassellata
rigorosamente “verde”.

Poi ancora altri protagonisti delle
gare, compreso il francese Maxime Testu, decimo classificato nel
Campionato del Mondo Supermoto, in visita alla fiera assieme al team
manager del Nastedo Team, Domenico Corbo. Testu, soffermatosi per
salutare il nostro presidente, con tanto di foto accanto alla sua moto
esposta presso lo stand, ha confermato che la prossima stagione
guiderà ancora una Kawasaki del Nastedo Team nel torneo
iridato.

Interessante esposizione anche per il settore ATV con
alcuni mezzi molto particolari. Oltre alla novità del MULE 610 4×4 che
ha concluso l’iter burocratico di omologazione ed è già disponibile al
pubblico interessato, spiccavano due KVF 750 Brute Force in versione
del tutto anomala. Il primo in dotazione alla Guardia di Finanza
l’avevamo già visto, mentre il secondo, ancora più particolare, è il
risultato della collaborazione tra KL SpA ed Esercito Italiano, ovvero
un mezzo a 4 ruote motrici in fase di studio avanzato presso un
reparto speciale dell’Esercito che avrà compiti specifici di controllo
sul territorio. Notevoli le “diavolerie” con cui è stato allestito
questo ATV, tanto da farne un veicolo più che unico.

KL SPA – PRESS OFFICE
ufficiostampakl@tin.it

Share Button