13 Giugno 2024

MotoGP 2011: Simoncelli manca di poco la prima fila!

Share Button

Migliore degli italiani, Marco Simoncelli ha fatto volare la sua Honda clienti a soli 41 millesimi dalla prima fila. Per lui un ottimo 4° posto che conferma quanto di buono fatto vedere in tutti i test pre-campionato.

Super Sic è comunque ampiamente soddisfatto perché è riuscito sensibilmente a migliorarsi rispetto ad ieri. Malgrado il 12° tempo è positivo anche il turno di Hirishi Aoyama che in configurazione gara ha dimostrato di essere veloce e costante.

Marco Simoncelli (4°° 1’ 54” 988)
“Oggi è andata bene e sono contento perché dopo le prove di ieri non avrei mai pensato di fare il quarto tempo. In questo turno abbiamo fatto delle piccole modifiche e siamo andati molto meglio anche in configurazione gara. Poi sul giro “secco” sono andato forte ed ho sfiorato la prima fila per soli 41 millesimi peccato. Sono ancora un po’ preoccupato per i comsumi ma cercheremo ancora di fare qualche piccolo intervento prima della gara. In ogni caso partire davanti è già un bel vantaggio.e poi anche le moto degli altri berranno benzina. Certo i due davanti sono andati fortissimo e con loro è un discorso chiuso ma con gli altri cercherò di lottare per una posizione di prestigio. ”

Hiroshi Aoyama (12° 1’’ 55” 724)
”La posizione che ho conquistato sullo schieramente di partenza non è fantastica però in configurazione gara mi sento a posto. Certo partire più avanti mi avrebbe favorito ma sono comunque abbastanza fiducioso. Purtroppo negli ultimi minuti in pista c’era molto traffico e non sono riuscito a migliorarmi. Sono in ogni caso confidente per la gara e mi sento preparato per fare un buon risultato. ”

Fausto Gresini
“Devo dire che non mi aspettavo questi tempi hanno fatto tutti i piloti tempi straordinari e quindi non basta più andare forte bisogna andare “fortissimissimo”. Sono felice per Marco e per sua ottima prestazione. Per lui partire dalla seconda fila è molto importante.  Non è stato un fine settimana facile ma rispetto ad ieri abbiamo fatto importanti progressi perché la squadra non ha mai perso la concentrazione. Aoyama guardando il tempo che ha fatto sembra in difficoltà ma così non è perché in configurazione gara aveva un buon passo e quindi anche per lui sono fiducioso per la gara di domani. ”

Image Credit:

Courtesy of Gresiniracing.com

Share Button