18 Luglio 2024
Share Button

SBK, TOSELAND: UNA SOLIDA PARTENZAI fan del campione del mondo si aspettavano forse un inizio trascinante, ma lui si dichiara contento del quinto posto.

Non ? stato un esordio scopppiettante quello di James Toseland nel Mondiale Superbike 2005. Il detentore del titolo iridato, ancora dolorante per una caduta occorsagli nella settimana degli ultimi test in Qatar, non ha potuto dare il meglio di s? e spingere al massimo la sua moto.


“Sono partito abbastanza bene in entrambe le partenze e ho lottato per il sesto posto con i denti” ha raccontato il campione britannico a proposito della gara 1. “Due decimi di secondo mi separavano dal quinto posto; in considerazione di tutto quello che mi ? successo questa settimana, ? una partenza di campionato solida. Avevo bisogno di guidare sull?asciutto e l?unico modo ? stato farlo in gara?. Toseland, partito dalla quarta fila a causa di una Superpole deludente, ? riuscito a risalire durante gli ultimi giri della gara per agguantare il sesto posto.

In gara 2 il pilota del Ducati Xerox si ? trovato imbottigliato in una lotta a sette per il quarto posto per la maggior parte della gara, ma alla fine James ? riuscito a superare Pitt, Haga e Neukirchner per terminare la gara al sesto posto dopo una volta al fotofinish con Chili. “Non ? male arrivare due volte sesto dopo essere partito dalla tredicesima posizione in griglia” afferma. “Per quanto riguarda la classifica in campionato, sono in quinta posizione insieme a Pitt, che non ? esattamente dove volevo essere ma almeno ? una solida partenza. Verso la fine della gara stavo girando allo stesso passo dei leader”.

“Dopo la caduta nei test – conclude Toseland – avevo bisogno soltanto di girare sull?asciutto e non ? stato possibile. Ovviamente sono un po? deluso ma so che ho rischiato di saltare almeno un paio di gare dopo la caduta e quindi il responso della prima prova mi va pi? che bene”.

Share Button